Corso gratuito Pacojet a Roma

Aprite le porte al gusto!

Cosa vedrete dal vivo nel nostro Evento?

  • La pacossatura è un processo che, operando in leggera sovrapressione, riduce alimenti freschi surgelati in soffice purea, consentendo la preparazione di mousse, zuppe, farciture, salse e gelati
  • I colori deliziano lo sguardo con la loro naturale intensità, le texture spumose conquistano il palato con la sensazione di morbida cremosità
  • Lavorare con il Pacojet è facile. Azioni dispendiose come sbucciare, passare, sbollentare o scongelare, diventano superflue. Le creazioni vengono preparate nelle ore marginali e dopo 24 ore a -22°C sono pronte per essere servite in porzioni premendo un pulsante
  • Ingredienti freschi vengono preparati senza residui e conservati congelati. Questo consente di ottimizzare l’utilizzo dei prodotti, e quindi anche il profitto
  • La pacossatura produce alimenti porzionati, cioè precisamente nella quantità necessaria per una singola porzione, eliminando gli sprechi
  • Grazie al processo di preparazione degli alimenti, unico nel suo genere, Pacojet apre spazi di espressione culinaria impensabili: per dare a ciascuna ricetta un tocco individuale, le composizioni, le consistenze e gli stati di aggregazione possono essere variati rapidamente e con estrema facilità

Iscriviti ora al nostro prossimo evento PACOJET

    Esempi di ricette realizzate con il Pacojet

    Molte altre le potrete vedere dal vivo nel nostro evento Pacojet a Roma

    Mousse di salmone affumicato

    Mousse realizzata con il Pacojet nella nostra sede di Roma

    Ingredienti:

    • salmone affumicato tagliato a cubetti: 350 g
    • pane in cassetta: 50 g
    • latte: 130 g
    • panna: 220 g
    • cipolla tagliata a cubetti: 20 g
    • burro: 10 g
    • succo di limone: 20 g

    Procedimento:

    Passaggio 1: Riempire il bicchiere di pacossatura
    (1) Tagliare la cipolla a cubetti, (2) friggerla nel burro fino a renderla traslucida e (3) lasciar raffreddare. (4) Tagliare a cubetti il salmone affumicato e il pane in cassetta e (5) aggiungere mescolando gli altri ingredienti. (6) Versare il composto in un bicchiere di pacossatura.

    Passaggio 2: Congelare
    (1) Sigillare il bicchiere di pacossatura, (2) apporre l’etichetta e (3) congelare a -22 °C per almeno 24h.

    Passaggio 3: Pacossare

    Se necessario, pacossare 2 volte e lasciar stemperare prima di servire.

    Farcitura di Selvaggina

    Un esempio di ricetta realizzata con il Pacojet a Roma

    Ingredienti:

    • carne di selvaggina tagliata a cubetti: 350 g
    • speck tagliato a cubetti: 100 g
    • panna: 180 g
    • sale: 12 g
    • pepe

    Procedimento:

    Passaggio 1: Riempire il bicchiere di pacossatura
    (1) Mescolare tutti gli ingredienti e (2) versare il composto in un bicchiere di pacossatura.

    Passaggio 2: Congelare
    (1) Sigillare il bicchiere di pacossatura, (2) apporre l’etichetta e (3) congelare a -22 °C per almeno 24h.

    Passaggio 3: Pacossare per 2 volte

    Gazpacho con melone

    Piatto realizzato nell'evento Pacojet a Roma

    Ingredienti:

    • scalogni tagliati a cubetti: 30 g
    • olio di oliva: 50 g
    • succo di pomodoro: 200 g
    • cetrioli privati dei semi e tagliati a cubetti: 150 g
    • zenzero tagliato a cubetti: 10 g
    • peperone rosso tagliato a cubetti: 100 g
    • anguria tagliata cubetti: 150 g
    • aceto di sherry: 40 g

    Procedimento:

    Passaggio 1: Riempire il bicchiere di pacossatura
    (1) Mescolare tutti gli ingredienti e (2) versare il composto in un bicchiere di pacossatura.

    Passaggio 2: Congelare
    (1) Sigillare il bicchiere di pacossatura, (2) apporre l’etichetta e (3) congelare a -22 °C per almeno 24h.

    Passaggio 3: Pacossare

    All’occorrenza pacossare, lasciar scongelare e condire con sale e pepe.

    Zuppa di piselli e menta

    Piatto realizzato con il Pacojet

    Ingredienti:

    • piselli congelati: 200 g
    • brodo vegetale: 200 g
    • scalogno finemente triturato: 50 g
    • burro: 10 g
    • panna: 200 g
    • foglie di menta: 2

    Procedimento:

    Passaggio 1: Riempire il bicchiere di pacossatura
    (1) Far rosolare gli scalogni nel burro fino a renderli traslucidi. (2) Versare in un bicchiere di pacossatura insieme agli altri ingredienti.

    Passaggio 2: Congelare
    (1) Sigillare il bicchiere di pacossatura, (2) apporre l’etichetta e (3) congelare a -22 °C per almeno 24h.

    Passaggio 3: Pacossare

    All’occorrenza pacossare, riscaldare e insaporire con sale, pepe e noce moscata.

    Sorbetto al cavolo rosso

    Sorbetto realizzato col Pacojet

    Ingredienti:

    • cavolo rosso fresco tagliato a listarelle: 200 g
    • confettura di ribes rosso: 80 g
    • succo d’arancia: 150 g
    • succo di limone: 5 g
    • zucchero: 150 g
    • acqua: 230 g

    Procedimento:

    Passaggio 1: Riempire il bicchiere di pacossatura
    (1) Mescolare acqua, zucchero e succo di limone finché lo zucchero non si è sciolto completamente. (2) Mescolare con i restanti ingredienti e (3) versare il composto in un bicchiere di pacossatura.

    Passaggio 2: Congelare
    (1) Sigillare il bicchiere di pacossatura, (2) apporre l’etichetta e (3) congelare a -22 °C per almeno 24h.

    Passaggio 3: Pacossare

    Gelato al Matcha

    Ingredienti:

    • panna: 280 g
    • latte: 180 g
    • tuorli: 60 g
    • zucchero: 90 g
    • cioccolato bianco: 30 g
    • polpa di vaniglia: 2 
    • polvere di tè matcha: 8 g

    Procedimento:

    Passaggio 1: Riempire il bicchiere di pacossatura
    (1) Portare a ebollizione il latte e la panna. (2) Sbattere i tuorli con lo zucchero in un contenitore a bagnomaria. (3) Aggiungere la miscela di panna e latte al tuorlo d’uovo caldo e (4) scaldare a 82 °C agitando costantemente. (5) Aggiungere mescolando la polvere di matcha, aggiungere il cioccolato bianco e (6) lasciar riposare per 2 minuti, in modo che il cioccolato si sciolga. (7) Versare il composto in un bicchiere di pacossatura.

    Passaggio 2: Congelare
    (1) Sigillare il bicchiere di pacossatura, (2) apporre l’etichetta e (3) congelare a -22 °C per almeno 24 h.

    Passaggio 3: Pacossare per 2 volte